Agricoltura sociale

Orto-giardino terapia

Studi medici hanno dimostrato come il contatto con la natura sia una vera e propria cura contro la depressione. Imparare a prendersi cura di un altro organismo implica un’assunzione di responsabilità, con conseguente aumento di fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.

Il verde aiuta ad affrontare le cure perchè infonde coraggio e stimola l’ottimismo, si è visto come con la orto-giardino terapia si dimezzino l’uso di analgesici e le convalescenze si accorcino notevolmente.

Realizzare orti/giardini per curare la terra e noi stessi, trovare un posto al mondo, un ruolo, un lavoro

L’agricoltura sociale non è semplicemente un modo per tenere occupate persone disabili o con problemi psichiatrici ma un modo per restituire loro dignità, integrazione ed ottimismo.

L’orto è anche un’occasione in più per trascorrere del tempo all’aria aperta ed a contatto con la natura. Il giardinaggio si trasforma così in un supporto educativo, pedagogico, in un mezzo per favorire la responsabilizzazione, l’integrazione sociale e l’autonomia

L’orto-giardino terapia consiste nello: zappare, seminare e piantare fiori ed ortaggi, annaffiare, potare etc.

Tutte le disabilità

Realizzazione di orti giardini rialzati per permettere anche a persone in carrozzina o con problemi motori di partecipare all’attività.

Tutte le età

Dagli 0 ai 99+ anni tutti possono contribuire con la propria esperienza e passione.

Tutte le situazioni

Persone con disabilità motorie, mentali, pazienti psichiatrici e migranti.

Sei interessato all’orto-giardino terapia?